PRESENTAZIONE

Scarica il piano formativo 2021/2022

Scarica il bando 2021/2022

Il Corso offre una formazione specialistica di alto livello sui diversi aspetti e sulle azioni previste dall’Agenda internazionale Donne Pace e Sicurezza (DPS) con particolare approfondimento sulle attività di mediazione.

È rivolto a coloro che sono impegnati/e o interessati/e a sostenere l’implementazione dell’Agenda a livello internazionale (globale e regionale) e nazionale (in attuazione del Piano d’Azione Nazionale dell’Italia in materia) in vari ambiti (governativo/ intergovernativo, ausiliario e non governativo).

In particolare, il Corso approfondisce i seguenti temi:

  • Origini e sviluppo delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza su “Donne, pace e sicurezza”;
  • Attuazione dell’Agenda DPS dal globale al locale e il Quarto Piano Nazionale d’Azione dell’Italia su “Donne, pace e sicurezza” (2020-2024);
  • Operazioni di pace e attività di mediazione: fondamento giuridico e aspetti applicativi in una prospettiva di genere.

Il Corso fornisce strumenti concettuali e pratici utili per:

  • promuovere e valorizzare la partecipazione delle donne nei processi di pace, in particolare nelle attività di peacemaking, peacekeeping e di peacebuilding, per la realizzazione di una pace inclusiva e sostenibile;
  • promuovere la tutela effettiva dei diritti umani nei contesti di conflitto e post-conflitto con particolare riferimento alla prevenzione e repressione della violenza di genere;
  • promuovere l’adozione di una prospettiva di genere nell’azione umanitaria, nelle attività di assistenza ai rifugiati, disarmo, smobilitazione e reinserimento, nel settore sicurezza, nella mediazione e nella negoziazione degli accordi di pace.

È prevista la possibilità di svolgere stages ed esperienze professionalizzanti presso gli enti partner del corso.

Obiettivi:

La prospettiva interdisciplinare che caratterizza l’offerta formativa fornisce ai frequentanti conoscenze e competenze utili per intraprendere percorsi professionali:

  • all’interno di associazioni, ONLUS e ONG attive nel settore;
  • in Istituti e Centri di ricerca specializzati nella raccolta dati e studi di settore a favore dell’integrazione della prospettiva di genere nelle politiche nazionali e internazionali;
  • all’interno di organizzazioni internazionali che operano nell’ambito dei processi di pace e della mediazione con particolare attenzione alle attività di peacemaking, peacekeeping e peacebuilding.

Edizioni precedenti

IV Edizione

IV Edizione

Presentazione Scarica il piano formativo 2020/21 Scarica il bando 2020/21 La prospettiva interd…

III Edizione

Elenco degli ammessi 2020 Scarica il bando – Piano formativo Booklet informativo – Cartolina infor…

I Edizione

Elenco ammessi 2018 Altri link utili: http://www.acdmae.it/default.php  https://cidu.esteri…
MENU
Right Menu Icon